Il preservativo

Istruzione per l’uso

  • Infilalo prima della penetrazione e quando l’erezione è completa.
  • Appoggialo sul glande e srotolalo lungo il pene, se non scivola con facilità probabilmente hai sbagliato verso, GIRALO (il preservativo naturalmente!!).
  • Nell’indossarlo stringi tra due dita il serbatoio per evitare che in esso rimanga aria e srotolalo fino alla radice del pene eretto.
  • Un’adeguata lubrificazione è utile per prevenire eventuali rotture.
  • Non usare lubrificanti grassi (vasellina, olio da cucina, lozioni oleose, burro o margarina, etc.) perché possono danneggiare la membrana di lattice. Anche la saliva è sconsigliata.
  • Non ti fidare di quelle sostanze chimiche, spermicida e simili, che promettono di danneggiare il virus: non è dimostrata nessuna efficacia contro il virus, sono irritanti ed a lungo andare possono risultare dannose alla tua salute.
  • Usa il lubrificante sulla parte esterna del preservativo; è bene lubrificare anche l’ano.
  • Non lubrificare il pene prima di indossare il preservativo. Potrebbe sfilarsi durante il rapporto.
  • Il pene va retratto subito dopo l’eiaculazione perché quando l’erezione viene meno il profilattico può scivolar via facendo fuoriuscire lo sperma.
  • Durante la ritrazione tieni saldamente la base del preservativo.
  • Non usare lo stesso preservativo per penetrare più persone. Ad ognuno il suo!
  • Non disperdere i preservativi nell’ambiente.
  • L’uso del lubrificante permette di ridurre in maniera significativa le rotture dei preservativi, che si avverano, di regola, durante i primi mesi d’uso inesperto (è facile: ma anche questo deve essere imparato!).
    Il lubrificante è anche un ottimo aiuto nelle sedute di allenamento…
Share